Dolce

Chiffon cake: il ciambellone all’americana

25 ottobre 2010 |


ofaccioincasa.it - chiffon cake, il ciambellone all'americana

Ci avreste mai creduto che dall’america potesse arrivare una ricetta culinaria da leccarsi i baffi? No? Allora provate lo chiffon cake, cioè il ciambellone come lo fanno in america.
La ricetta va seguita alla lettera senza prendere iniziative, almeno per le prime volte e il risultato sarà un ciambellone sofficissimo e morbido.
Questa ricetta risolve brillantemente il problema del ciambellone del giorno dopo.
Sapete di che parlo vero?

Allora, provate e fate sapere… dimenticavo, si utilizza l’acqua invece del latte, quindi il risultato sarà certamente più light.

Ingredienti

  • 285 g farina
  • 300 g zucchero di canna
  • 6 uova grandi (per un totale di 340 g di albumi)
  • 195 ml acqua
  • 120 olio di semi di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di cremor tartaro da 8 g (in farmacia)
  • pizzico di sale
  • scorza di limone
  • vaniglia (botteghe equo solidali)

Procedimento

  1. Pre riscaldate il forno a 160°.
  2. Unite in rigida sequenza: farina, zucchero, lievito e sale setacciandoli in una ciotola piuttosto capiente.
  3. Fate un buco al centro del composto (a fontana) e unite, senza amalgamare: olio, tuorli, acqua, scorza di limone e vaniglia. Importante: non toccare, per ora.
  4. Passiamo agli albumi: uniteli con il cremor tartaro e montateli a neve fermissima (non ferma, fermissima).
  5. Recuperate il composto di cui al punto 3 e amalgamatelo con lo sbattitore fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  6. Unite gli albumi montati a neve fermissima al composto, fatelo delicatamente e lentamente, ma con molta cura.
  7. Versate il composto nello stampo originale per ciambella americana, ma lo avete? No? Allora utilizzate un comune stampo da 30 cm, però che sia per ciambella.
  8. IMPORTANTE: non imburate lo stampo.
  9. La cottura si fa in due tempisenza estrarre lo stampo dal forno:
    • I fase: posizionate lo stampo nel ripiano inferiore del forno e cuocetelo per 50 min a 160°.
    • II fase: alzate la temperatura a 175° per altri 10 min.
  10. Terminata la cottura, è importante che il ciambellone si raffreddi capovolto nel suo stampo. È per questo che quello originale ha dei piedini per poterlo capovolgere e tenere ad una certa distanza dal piano. Inoltre, questo spiega perché lo stampo non vada imburrato, vi immaginate se il ciambellone cadesse prima del dovuto? Non credo sia facile trovare lo stampo originale, tente conto però che l’importante è che sia in alluminio e che lo teniate ad una certa distanza dal piano d’appoggio con dei supporti, questo perché il suo interno risulti decisamente morbido e umido, e non bagnato e crudo.
  11. Una volta raffreddato staccatelo dalla ciambelliera (o stampo che sia) con una spatola, se avete eseguito tutto alla perfezione, dovrebbe staccarsi senza problemi.

Test per controllare se la cottura è stata eseguita correttamente: schiacciate con una mano il ciambellone americano e controllate se ritorna al suo posto, se non torna… avete preso troppa iniziativa, del resto si tratta di un americano, quindi di uno che segue le regole e non transige!

Suggerimenti

lofaccioincasa.it - stampo per chiffon cake
Lo stampo originale misura 24 cm di diametro superiore, 21 cm di diametro inferiore, 10 cm di altezza.

Se questa versione vi sembra “troppa”, ecco le dosi per realizzarne una più piccola in una tortiera senza buco:

  • 145 g di farina
  • 150 g di zucchero di canna
  • 3 uova grandi o 4 piccole
  • 100 ml di acqua
  • 60 ml di olio di semi
  • mezza bustina di lievito
  • 4 g di cremor tartaro
  • un pizzico di sale
  • vaniglia

Il procedimanto è uguale a quello descritto in questa ricetta.

Può essere utilizzato anche uno stampo senza buco ma poi dovete comunque capovolgero per farlo asciugare.

Provate a decorarlo con ciò che la fantasia vi suggerisce: frutta, crema pasticcera, panna, cioccolato, ecc.
Ottimo per torte di compleanno perché offre un piano per decorare e scrivere, perfettamente piatto.

Esiste anche la versione caffè e cioccolato, ma questa è un’altra storia che vi racconteremo presto, restate sintonizzati!

Vuoi provare anche altre varianti? Eccole:

Chiffon cake al cacao con miele e pere

Chiffon cake con mela e cioccolato fondente

Angel cake, la versione light dello chiffon cake

Ed ora alcune foto dai lettori:

Chiffon cake di Marianna | lofaccioincasa.it

Questo è stato il PRIMO! grazie alla vostra fantastica ricetta e al procedimento scrupoloso! - Marianna

Mini chiffon cake di Marianna | lofaccioincasa.it

Questo è il MINI chiffon cake... ho trovato il testo per la versione MIGNON! adorabile!♥ - Marianna

 

ricetta chiffon cake | lofaccioincasa.it

Ecco lo spettacolare chiffon cake realizzato dalla nostra amica Valli! Complimenti!

colazione con lo chiffon cake | lofaccioincasa.it

Una colazione per chi si sveglia con calma come me! :-) - Emanuela

43 commenti to “ Chiffon cake: il ciambellone all’americana”
  1. gina

    molto buono…… lo farò! ;)

  2. Iacopo

    Pensavo di farlo anch’io, ci aggiungerò una bella colata di cioccolato fondente sopra :-)

  3. marianna

    ……….patita di dolci americani, ho comperato 4 testi tra i quali questo! e mi chiedevo proprio a cosa servissero i piedini!!!
    cmq scritti gli ingredienti (speriamo di trovare il cremor tartaro in farmacia..ho letto che si usa al posto del lievito qui lo proponi insieme…e il nn imburrare o spruzzare (spry anti aderenza x dolci americano-che adoro- mi lascia perplessa…ma procederò dimani stesso! cremor tartaro permettendo!!!)

    p.s. ma quello al caffè???:DDDDDDDDDDDDDD

  4. Ilaria

    Ciao Marianna,
    sono contenta che ti piaccia,
    io in America non ho fatto altro che mangiare questo soffice ciambellone con sopra la marshmallow fluff :)

    per quanto riguarda le tue domande, non imburro lo stampo altrimenti per farla freddare capovolta rischio che si spiaccichi sul piano, tanto una volta fredda non rimane assolutamente appiccicata ai bordi.

    Invece per la questione metà lievito e metà cremor tartaro è un semplice cosiglio che mi hanno dato sul posto e visti i risultati lo seguo.. ;)

    La versione al caffè è semplicissima,
    al punto 3 del procedimento basta aggiungere 5-6 cucchiaini di caffè solubile se metti 6 uova, altimenti se fai la versione dimezzata, su 4 uova aggiungi 3-4 cucchiaini.
    il procedimento rimane lo stesso.

    Se invece vuoi provarla al cioccolato, sempre al punto 3 aggiungi dei cucchiai di cioccolato in polvere, almeno 2, poi secondo i gusti puoi metterne qualcuno in più..

    Fammi sapere com’è andata
    :D

  5. marianna

    …………è in forno!!!!

  6. marianna

    fatta! QUASI perfetta…………….

    dopo un’ora ancora non si staccava?? !!! ma è normale???
    POI mio marito ha avuto la brillante idea di “sbatterla”
    -volevo farti un favore! era 1 ora che nn si muoveva”
    lo avrei trucidato!
    risultato?
    i lati imperfetti :(((

    cmq buonissima…soffice e leggera

  7. Elisabetta

    L’ho provato ieri ed è venuto benissimo…per quanto riguarda il cremor tartaro l’ho trovato anche al supermercato.

  8. luca

    ciao posso chiederti la marca di questo stampo in alluminio? lo sto cercando da tempo ma nn trovo un negozio o un ecommerce che lo venda!
    grazie

  9. Ilaria

    ahahahahah non vedeva l’ora di mangiarlo!!!!
    la pazienza non è “uomo”!! ;)

  10. Ilaria

    Eccomi, allora la marca dello stampo è la Wilton.
    ti do un sito http://www.twenga.it/marche/Wilton-21186.html e ti compaiono gli stampi, clicchi quello che preferisci e ti manda su ebay, non vanno oltre i 30euro.

    fammi sapere.

  11. MARIANNA

    SONO AL TERZO CHIFFON CAKE!!!
    A BREVE QUELLO AL CIOCCOLATO!!! PECATO NN POTER METTERE DELLE FOTO:)

    GRAZIEEEEEEEEEE

  12. Iacopo

    Ciao Marianna,
    complimenti per i tuoi chiffon cake!
    Se vuoi pubblicare e foto è possibilie! Ti mando in privato l’indirizzo a cui spedirle, le pubblicheremo molto volentieri!!!

    Iacopo

  13. marianna

    eccomi di nuovo qui!!! oggi andando dal mio negozio per dolci di fiducia ( ha TUTTO ma dico TUTTO!!!) cosa trovo??? il testo x il MINI CHIFFON- CAKE mi son detta ” è MIO!!!”…ora dimezzo le dosi e vedro!! ( cmq da quando ho provato a farlo quasi 1 anno fa…ne avro fatti nn so quanti! PIACE A TUTTI!!! è un successone ogni volta!)——————–> ma provarlo ora in versione mignon….che schiccheria!!!! :))))))

  14. Iacopo

    uhmm… direi che dovresti mostrare e le “prove” dei tuoi successi ;-)
    Aspettiamo una bella foto delle tue creazioni, magari quella del mini-chiffon sarebbe interessante!
    Ieri ne ho fatto uno anch’io per la prima volta, oggi lo decoro e poi vi posto un’immagine.
    Ma tu il cremor tartaro l’hai trovato al supermercato (oppure nel tuo negozio di fiducia)? Io ho dovuto acquistarlo in farmacia…

    Saluti

  15. marianna

    il cremor …semplicemente al MAXI TIGRE! ma x inserire le foto? come fo???

  16. Iacopo

    Il MAXI TIGRE? Cos’è? Mi sa che dalle mie parti non c’è…
    Per le foto basta che le spedisci a info@lofaccioincasa.it e poi le vedrai comparire nell’articolo entro poche ore ;-)

  17. Tiziana

    non riesco a trovare il cremor tartaro, è possibile sostiuire questo ingrediente, se si con cosa?

  18. Iacopo

    Ciao Tiziana,
    non credo che questo ingrediente sia sostituibile, cmq lo trovi in farmacia e anche in vari supermercati.
    Qualcuno suggeriva il Maxi Tigre, ma dalle mie parti non c’è. Invece le farmacie della mia zona lo hanno tutte perché è una cosa che fanno direttamente nei loro laboratori.

    Spero di esserti stato utile

  19. Tiziana

    l’ho trovato presso una vecchia drogheria, GRAZIE MILLE!

  20. gianna cascone

    ciao. Ieri ho realizzato per la prima volta il ciambellone americano. L’ho messo in forno prima per 50 minuti a 160 gradi e poi per 10 minuti a 180 gradi.Perchè una volta capovolto il mio ciambellone si è staccato subito dallo stampo? Premetto che non ho imburrato lo stampo, cosa ho sbagliato?

  21. Iacopo

    Ciao Gianna,
    in effetti c’è qualcosa che non va… mi viene in mente lo stampo. Era quello in alluminio? Oppure era uno stampo normale per torte di antiaderenti?
    A parte questo, com’era, buono?

  22. nameRoberta Meloni

    non riesco a sapere come posso ordinare lo stampo qui illustrato per il ciambellone americano. Grazie.
    Roberta

  23. Iacopo

    Ciao Roberta,
    lo stampo è in vendita in negozi specializzati oppure su eBay.
    Se vuoi provare a cercare nella tua zona… dalle mie parti lo vendono negozi che si occupano di decoupge, corsi di hobbistica e, naturalmente, alla Città del gusto (Gambero Rosso).
    Su eBay ne ho trovati due con questa ricerca: “stampo chiffon cake”
    Invece scrivendo “chiffon cake” o “angel cake” ce ne sono molti di più ma alcuni non hanno i piedini.
    I prezzi vanno dai 12 euro di quelli senza piedini ai 23/30 di quelli con i piedini.
    Detto tra noi io utilizzo un normale stampo in alluminio per ciambelloni e dopo la cottura ci metto tre supporti per non farlo toccare sulla superficie d’appoggio. Il risultato è sempre ottimo lo stesso!

    Saluti

  24. Valli

    Ciao, lo stampo per Angel Food io l’ho trovato da Cargo (Via Meucci Milano) ed il Cremor tartaro da 8gr nei negozi Natura Si
    Ciambellone squisito!!!!!!!!!!! :-)

  25. Iacopo

    Vogliamo le prove del ciambellone!!! ;-)
    Hai qualche foto da pubblicare?
    Per info aggiungo che il cremor tartaro si trova con facilità anche in farmacia, io l’ho pagato 1 euro a bustina ed erano 20 g, con due bustine si ottengono 5 dosi al prezzo di 40 cent l’una.

  26. valli

    Ciao Iacopo! certo, ti manderò le foto, mi indicate un indirizzo email a cui spedirle?
    ps. il cremor tartaro l’ho visto anche alla coop, al simply, alla conad. sono al terzo ciambellone in tre giorni, il quarto, purtroppo, non è arrivato in forno, ho maneggiato la teglia dalla base e si è rovesciato tutto l’impasto!!! :-) :-)

  27. Iacopo

    Ciao,
    puoi spedire le foto a: info@lofaccioincasa.it

    Devo dire che con questa moda dello chiffon cake, i grandi supermercati hanno capito che devono mettere in vendita il cremor tartaro.
    Ma per caso ricordi i prezzi? Perché cmq in farmacia stà a 1 euro la confezione da 20g e io personalmente ci faccio due ciambelloni.
    Complimenti per l’invidiabile media di realizzazioni e peccato per il quarto, sennò era davvero un record!

  28. valli

    Ciao Iacopo, ti invio subito le foto del mio ciambellone, nei prossimi giorni vorrei provare la versione al caffe!
    prezzi del cremor tartaro: Conad 2 bs da 8gr l’una €1,98 – Simply 2 bs da 16gr 0,99 (ho gli scontrini, prova dell’acquisto!) Alla Coop mi sembrava più caro ma sempre su €2
    Ora sto cercando la ricetta giusta per il panettone viennese, kugelhupf, ho già provato 3 ricette ma il risultato non è stato quello desiderato… far lievitare il panetto di lievito con acqua o latte e farina per me è quasi peggio che montare gli albumi a neve!!! :-)

  29. Iacopo

    Ciao,
    foto ricevute a breve saranno on line, grazie!
    Qui abbiamo invece allo studio la versione dello chiffon cake cacao e miele… nei prossimi giorni la pubblicheremo ;-)
    Per il cremor tartaro direi che la Simply potrebbe vincere, se ho capito bene ogni busta è da 16 g quindi con una confezione che di buste na ha due, ci si possono fare ben 4 chiffon (o 3 nel mio caso che uso 10 g a torta).
    Facci sapere come va con il panettone viennese… vedrò di informarmi anch’io.

    A presto
    Iacopo

  30. valli

    Ciao Iacopo, confermo, simply ogni busta è da gr16.
    panettone viennese, ci siamo quasi, quasi… ma il lievito di birra sciolto non lievita!! non lievita!!! nel we proverò a sostituirlo con il lievito secco o con il cremor tartaro visto che ne ho una scorta in casa! :-)
    ciao!!
    (Brownies?! ho una ricetta spettacolare, è tratta dal libro/sito “una americana in cucina”, conosci? ad ottobre nel suo nuovo libro c’è anche la ricetta dello chiffon cake.)
    valli

  31. Iacopo

    Ciao Valli,
    strano che non lieviti… cmq direi di provare con il lievito secco

    I brownies li conosco e mi piacerebbe se qualcuno li provasse e volesse mandare ricetta e foto ;-)
    Siamo sempre disponibili a pubblicare le ricette dei nostri lettori.
    Lo chiffon cake al cacao con miele e pere è quasi cotto!

    A presto
    Iacopo

  32. dolcetto

    ciao una domanda….ma il forno elettrico metto ventilato, solo sotto oopure sopra e sotto? a che temperatura?grazie mille

  33. dolcetto

    ma il lievito iontendete il pan degli angeli?

  34. Iacopo

    Ciao, il forno elettrico di solito ha il programma specifico per torte, se non lo avesse puoi mettere ventilato.
    Il mio forno ha un’unica possibilità per la ventilazione e cioè sopra e sotto contemporaneamente.
    Siccome i miei chiffon cake vengono piuttosto bene (a detta di molti bambini che li fagocitano senza mai stancarsi) direi che puoi utilizzare la ventilazione sia sopra che sotto.
    La cottura è un’altro aspetto molto delicato: lo chiffon cake va cotto per 50 minuti a 160° preriscaldando il forno e senza MAI aprirlo, poi, sempre NON aprendo il forno, si porta la temperatura a 180° ma SOLO per 10 minuti.
    La classica prova dello stecchino non serve e comunque non si può fare visto che il forno NON va aperto.
    Ma non temere, se ti attieni alle regole descritte, il risultato è garantito ;-)

    Saluti

  35. Iacopo

    È necessario utilizzare due tipi lieviti: il primo, quello che va sbattuto insieme alle chiare dell’uovo, è il “cremor tartaro” che trovi facilmente in farmacia. Ne bastano 8-10 grammi.
    Per il secondo puoi utilizzare un qualsisi lievito in polvere per dolci.
    Quello della Pan degli Angeli va bene, direi.

    Saluti

  36. enza

    Direi stupefacente ottima

  37. Iacopo

    Grazie Enza,
    mandaci qualche foto!

  38. Anna

    Fatta e rifatta fino ad andare oramai ad occhi chuusi. La chiffon cake è una garanzia e piace veramente a chiunque!

    Un consiglio per chi non trovasse il cremor tartaro: sostituitelo con due cucchiaini di succo di limone,trucco consigliatomi da un chimico e devo dire che l’effetto è lo stesso.

  39. Iacopo

    Ciao Anna,
    concordo con te sull’incredibile efficacia dello chiffon cake!
    L’ultima volta l’ho fatto con gocce di cioccolato e poi l’ho servito a fetta con del gelato sopra, una vera delizia!
    Hai provato le altre versioni?

    Ottimo il consiglio di sostituire il limone con il cremor tartaro, proverò di certo.

    A presto e grazie per la tua visita

  40. anna

    ho fatto la chiffon cake ieri con queste dosi ed è riuscitissimo.è stato un successone e praticamente sono a stento riuscita a fare 2 foto che poi è finito in 10 minuti. se riesco pubblicherò le foto…..tra l’altro ho già girato la ricetta ad amciche e parenti!!!!!!grande chiffon cake

  41. Iacopo

    Ciao Anna,
    devo dire che ora sono curioso di vedere le foto!
    Se è stato così apprezzato in versione “standard”, prova la nuova versione “Sacher Chiffon“, vedrai che figurone!

    Saluti

  42. Gianna

    Nei ma io sono l unica a cui non è riuscita, ho usato lo stampo in alluminio, non quello ppo rigirarle ma appena ho capovolto è venuta subito giù, e all esterno viene bianca anche se ben cotta… Dove sbaglio? Dimenticavo, perchè gli ingredienti venni Messi in quella sequenza? Grazie…

  43. Iacopo

    Ciao Gianna,
    se non ti è riuscita, probabilmente hai saltato o mal realizzato qualche passaggio.
    Sei certa che gli ingredienti fossero corretti e nelle corrette dosi? Hai per caso unto lo stampo?
    Le chiare sono venute a neve fermissima?
    Realizzare lo chiffon cake è facile, ma richiede molta attenzione nell’esecuzione e nel rispetto delle dosi.

    Riprova e facci sapere

lascia un commento

Read previous post:
lofaccioincasa.it - torta di mele
Un classico: la torta di mele

Ed ecco a voi un classico: la torta di mele! Non poteva certo mancare.

Close
  • LoFaccioInCasa - A concept by: www.iacopobellavia.com | Progetto grafico: Angela Magrone
    DISCLAIMER
    Seguici su Google+