Ricetta pugliese: U gattaun – Il Gattone

20 febbraio 2011 | commenti: 0

Ricetta pugliese: U Gattaun - Il Gattone | lofaccioincasa.it


Ed eccoci arrivare al dunque: U Gattaun [Il Gattone]!
Ce lo hanno chiesto in tanti e anche insistentemente e alla fine, la nostra Gina di Andria ha ceduto e ci ha regalato questa stupenda ricetta!
Troverete alcune particolarità, quindi mi raccomando leggete fino in fondo e metteteci cura, passione e precisione! Il Gattaun, ha bisogno d’affetto…

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 500 g di farina
  • 2 uova
  • mezza bustina di ammoniaca per dolci
  • 50 g di olio evo
  • 100 g di zucchero di canna
  • un po’ di latte

Per la farcitura:

  • 50 g di noci tritate
  • 75 g di cacao dolce
  • 125 g di mandorle tostate e tritate
  • 125 g di nocciole tritate
  • 50 g di zucchero di canna
  • 200 g di marmellata (quale gusto? quello che preferite!)
  • 125 g di cioccolato fondente sbriciolato
  • codette colorate e canditi per decorare (o secondo i gusti)

Procedimento

Per l’impasto:

  1. Disporre la farina a fontana in un recipiente
  2. Mettere al centro le uova, lo zucchero, l’olio e l’ammoniaca
  3. Versare il latte tiepido a poco a poco mentre procederete all’impasto
  4. Impastare fino ad ottenere un composto morbido
  5. Dividere il composto in due parti uguali
  6. Stendere col mattarello dando una forma tonda spessa circa mezzo cm

Per la farcitura:

  1. Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo
  2. Spalmare il composto sui due cerchi di pasta
  3. Arrotolare su se stesso ognuno dei due cerchi formando due mezzelune cioè i due Gattaun
  4. Chiudere bene i Gattaun sul lato aperto
  5. Spenellare la superficie dei Gattaun con un uovo battuto oppure con un po’ d’olio
  6. Spargere sopra alle superfici spennellate le codette e i canditi (oppure la decorazione che preferite)
  7. Infornare a 180° fino alla doratura

Suggerimenti

Sì, lo so, c’è scritto ammoniaca per dolci, ma non è un errore, si tratta proprio di un tipo di lievito chiamato così.
Si trova al supermercato confezionato in bustine. Naturalmente è diverso dall’ammoniaca per le pulizie, ma l’odore fastidioso ce l’ha comunque, ma solo durante la lavorazione!
Quando il Gattaun sarà pronto, l’ammoniaca non avrà lasciato tracce a livello di gusto o odore.
Molti lo sostituiscono con il classico lievito per dolci… fate voi, ma la ricetta originale prevede l’ammoniaca, certo che, se il dolce venisse bene lo stesso… Buon Appetito comunque!!!

Potete decorare la superficie come meglio credete. In Puglia utilizzano le codette arcobaleno che conferiscono al Gattaun un tocco di colore. Potete però provare anche con una bella colata di cioccolato fondente dopo la cottura, oppure potreste glassare il vostro Gattaun, non è mica una cattiva idea… che ne dite?

Allora che aspettate? Provatelo e fateci sapere!!!


Letto 420 volte, di cui 1 oggi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>