Concorso: torta mimosa

25 maggio 2011 | commenti: 4

Concorso "Carica una ricetta, scarica un ricettario": torta mimosa di Jolanda | lofaccioincasa.it

Introduzione

La torta mimosa è così chiamata perchè il Pan di Spagna tagliato a dadini che la ricopre somiglia al fiore della mimosa. Quindi torta ideale da regalare a un’amica per la festa della donna. Io l’ho preparata a una mia carissima amica per il suo compleanno.
Torta mimosa, da Jolanda!

Ingredienti

Per 2 Pan di Spagna da 26 cm l’uno:

  • 400 g di farina 00
  • 80 g di fecola di patate
  • 360 g di zucchero
  • 12 uova
  • scorza grattugiata di 2 arance
  • 2 pizzichi di sale

Per la crema pasticciera:

  • 500 ml di latte fresco intero
  • 500 ml di panna montata
  • 5 tuorli
  • 150 g di zucchero
  • 65 g di farina 00
  • scorza grattugiata di 1 arancia
  • 1 cucchiaio di cointreau

Per la bagna:

  • 200 ml d’acqua
  • 100 ml di cointreau (o succo d’arancia se i commensali sono bambini)
  • 80 g di zucchero

Procedimento

Preparazione dei pan di Spagna:

  1. Prendere una ciotola capiente a bordi alti e sgusciarvi le uova, aggiungere lo zucchero, la scorza delle arance e il sale.
  2. Montare con la frusta a lungo e sempre nello stesso senso.
  3. Preriscaldare il forno a 180°.
  4. Con l’aiuto di un setaccio aggiungere all’impasto la farina gradualmente e mescolare dal basso verso l’alto permettendo così l’incorporamento dell’aria che renderà soffice la torta.
  5. Fare attenzione che non si formino grumi.
  6. Imburrare e infarinare due teglie da 26 cm e dividere l’impasto in entrambe.
  7. Infornare per 30/35 minuti circa, fare la prova dello stecchino.
  8. Non aprire il forno durante la cottura, eviterete di far smontare il composto, ma solo verso la fine per controllarne la cottura.
  9. Lasciateli completamente raffreddare e sformateli.

Preparazione della crema pasticciera:

  1. In un tegame precedentemente sciacquato con acqua fredda (serve per non fare attaccare la crema al fondo) versare il latte e la scorza grattugiata delle arance, a fuoco basso portare a sfiorare il bollore.
  2. Prendere un altro tegame e lavorarvi i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata e facendo attenzione a non formare grumi lavorare bene il composto.
  3. Aggiungere il latte ancora caldo e incorporare con una frusta.
  4. Rimettere sul fuoco e procedere con l’addensamento, appena iniziano a vedersi delle bolle, spegnere il fuoco.
  5. Versare in un altro contenitore e lasciare raffreddare coperta con pellicola (serve a non far formare la pellicina in superficie.
  6. Montare ben ferma la panna e metterla a raffreddare in frigorifero.
  7. Quando la crema è fredda, incorporare il cointreau e metà della panna, il resto servirà per l’assemblaggio della torta.

Preparazione della bagna:

  1. In un pentolino sciogliere lo zucchero nell’acqua.
  2. Aggiungere il liquore (o il succo d’arancia) e lasciare raffreddare.

Assemblaggio della torta:

  1. Prendere entrambi i Pan di Spagna e rimuovere dalla superficie la parte scura.
  2. Dividerne uno in due dischi e l’altro in tre.
  3. Dal primo, quello dal quale avete ricavato i due dischi, dovete entrambi tagliarli prima in strisce di circa 1 cm e poi tagliare le strisce ottenute in cubetti.
  4. Porre il primo disco di Pan di Spagna su un piatto da portata rotondo, con l’aiuto di un pennello da cucina:
    1. Inzuppare con la bagna
    2. Spalmare un velo di panna montata
    3. Stendere sopra la crema pasticciera
  5. Porre quindi il secondo disco
    1. Inzuppare con la bagna
    2. Stendere un altro velo di panna
    3. Crema pasticciera
  6. Porre il terzo disco.
  7. Con la crema pasticciera rimasta rivestire tutta la torta compresi i bordi laterali.
  8. Prendere quindi i cubetti di Pan di Spagna e farli ben aderire alla crema.
  9. Porre in frigorifero fino al consumo.

Suggerimenti

Nel Pan di Spagna e nella crema pasticciera si può sostituire la scorza d’arancia, con quella del limone e bacca di vaniglia.

Il cointreau può essere sostituito con un liquore a scelta. Quindi preparare le basi, secondo il tipo di liquore scelto.

Quando mettete la torta in frigo sarebbe utile coprirla con un coperchio per evitare che assorba gli odori degli altri cibi e che si secchi il Pan di Spagna.

Potete decorarla con un rametto di mimosa per creare un effetto scenico.

Per una torta precisa si possono utilizzare degli appositi attrezzi da cucina. Tipo un cerchio con apertura laterale che viene appoggiato sul piatto da portata nel quale viene inserito il disco di Pan di Spagna, ovviamente dello stesso diametro del disco e quindi procedere all’assemblaggio della torta e toglierlo una volta finito per procedere alla decorazione finale.

Inoltre esiste anche un cerchio che affetta dello stesso spessore il Pan di Spagna.

Ricetta valida per il concorso: Carica una ricetta, scarica un ricettario
Visita i siti dei nostri sponsor:
MauroCarac
Collemaggiore
Il Forno delle Fate

Letto 596 volte, di cui 1 oggi

4 commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>