Conserva di pomodoro. L’oro rosso italiano

2 agosto 2011 | commenti: 0

Conserva di pomodoro. L'oro rosso italiano | lofaccioincasa.it

Chi l’ha detto che i pomodori non possono essere conservati per l’inverno, come si faceva una volta?
Si dice che nei nostri appartamenti mancano gli spazi per un simile lavoro, che il barattolo pronto industriale è più igienico, che ci manca il tempo, ecc. Eppure io ci sono riuscita nella mia piccola cucina e vi spiego come:

Ingredienti

  • 7-8 kg di pomodori maturi
  • qualche foglia di basilico
  • 1 peperone
  • 8 bottigline da 250 ml o più, con chiusura a vite (tipo succo di frutta)

Procedimento

  1. Immergere un po’ per volta i pomodori in acqua bollente e passarli in acqua fredda.
  2. Pelarli, aprirli, liberarli dei semi e delle parti bianche, farli a pezzetti e metterli nelle bottiglie con un pezzo di peperone e basilico.
  3. Comprimerli col manico di un cucchiaio di legno al fine di eliminare gli spazi vuoti e chiudere con il coperchietto a vite.
  4. Prendere una grossa pentola, mettervi sul fondo un canovaccio piegato e adagiarvi le bottigline una accanto all’altra o anche una sull’altra.
  5. Riempire con acqua fredda fino a coprirle completamente. Il livello dell’acqua dovrà superare lo strato di bottiglie, almeno di 2-3 cm.
  6. Portare ad ebollizione e da quel momento far trascorrere 35-40 minuti.
  7. Terminato il processo di sterilizzazione, si lasciano raffreddare, si tolgono dalla pentola, si asciugano e si conservano per un anno o più.

Suggerimenti

Conserva di pomodoro. L'oro rosso italiano - pomodori maturi | lofaccioincasa.itI pomodori così ottenuti sono ottimi per le pizze, per la carne e per il pesce. Con il contenuto di una bottiglina si condiscono bene 3 porzioni di pasta.

Io adotto anche un altro metodo per conservare i pomodori al fine di un ancor più rapido utilizzo in cucina:
si prepara un sugo molto abbondante e discretamente ristretto, con pomodori a pezzi, qualche peperone a pezzi, basilico, prezzemolo, sedano e cipolla. Una volta pronto, si passa con il passaverdure, si riempiono le bottigline e si segue il processo di bollitura come nel caso precedente.

Nei momenti di emergenza, quando non si ha tempo o non si ha voglia di cucinare, basta aprire un barattolino di pomodoro, aggiungere un po’ di olio e far bollire pochi minuti.

Se si desidera una significativa riserva di “oro rosso” si dovranno ripetere più volte i processi appena descritti, ma l’estate è lunga e i pomodori sono abbondanti fino a settembre.

Qualche nota

Il pomodoro fa parte della tradizione italiana, sta a noi non disperdere tutto questo. È un vero concentrato di vitamine, un rimineralizzante completo. È dissetante, energetico, diuretico, disintossicante, antinfettivo, tonificante e contiene il prezioso licopene!

Se li acquistiamo in estate siamo certi che hanno ricevuto la carezza del sole e non sono stati sottoposti a maturazione forzata nei forni come avviene con quelli invernali. Poi, non hanno conservanti, né correttori di acidità e sappiamo “come” sono stati fatti.

Buon lavoro, dunque, a chi ha voglia di provare: ne vale la pena!

Letto 1.719 volte, di cui 1 oggi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>