Torta crema e pinoli

19 giugno 2012 | commenti: 4

Ricetta torta crema e pinoli di Teresa Votta | lofaccioincasa.it

Ricominciamo le pubblicazioni, dopo un lungo inverno freddo, con una nuova ricetta della nostra autrice più letta, la signora Teresa!
Vi presentiamo oggi la ricetta per la torta crema e pinoli, con una delicata crema pasticcera e un gustoso impasto privo di burro.
Rispetto alla classica ricetta della torta della nonna, in questa versione gli ingredienti sono meglio bilanciati e il burro viene sostituito con olio extra vergine d’oliva, il risultato? Eccellente, come sempre accade quando le ricette sono targate Teresa Votta!
Cominciamo!

Ingredienti

Per la pasta:

  • 300 g di farina
  • 200 g di zucchero di canna
  • 50 g di fecola di patate
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • vanillina o buccia di limone biologico grattuggiata
  • 20-25 pinoli

Per la crema:

  • 4 tuorli di uovo + 1 albume
  • 70 g di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • buccia in pezzi di limone biologico (a piacere)

Procedimento per la crema

  1. Sbattere uova e zucchero, aggiungere la farina ed il latte, lentamente.
  2. Passare il tutto nel colino del tè, aiutandosi con un cucchiaino, per eliminare gli eventuali grumi.
  3. Cuocere a fuoco basso girando sempre, fino ad ottenere una crema consistente.
  4. Lasciare raffreddare.

Procedimento per la pasta

  1. Sbattere uova e zucchero con la frusta, aggiungere l’olio, la farina, il lievito, la vanillina ed impastare.
  2. Con i 2/3 dell’impasto foderare una teglia antiaderente di circa 25 cm di diametro.
  3. Ricoprire la teglia anche lateralmente.
  4. Versarvi la crema raffreddata e poi, servendovi del manico di una forchetta, staccare con delicatezza la pasta dai bordi e farli ricadere sulla crema.
  5. Per poter ricoprire la superficie centrale rimasta “scoperta”, non è consigliabile fare un unico disco di pasta e metterlo sopra poiché durante la cottura, affonderebbe nella crema.
  6. Vi consiglio di stendere la pasta a pezzi e ricoprire le parti scoperte, facendo aderire i lembi o sovrapponendoli leggermente gli uni con gli altri.
  7. Per compensare esteticamente le numerose “giunture” a fine cottura si spolvererà la superficie con un po’ di zucchero a velo.
  8. Terminata l’operazione di chiusura, bucare con uno stuzzicadenti la superficie della torta ed infilare i pinoli in verticale.
  9. Cuocere in forno a 160° fino a doratura (circa 20-30 minuti).
  10. Consiglio di evitare le alte temperature poiché la torta potrebbe “scoppiare”.
  11. Poco prima di servire, cospargere con lo zucchero a velo.

Buon appetito!

Letto 2.621 volte, di cui 1 oggi

4 commenti

  • *edi scrive:

    volevo sapere la dose dello zucchero,perchè non c’è scritta grazie

    • Iacopo scrive:

      È vero! L’autrice aveva dimenticato di inserire questo ingrediente per la pasta, adesso l’ho corretto.
      Comunque si tratta di 200 g.

      A presto e grazie per la segnalazione

  • Mr.Loto scrive:

    … se non sbaglio questo tipo di torta viene anche chiamata “torta della nonna”; è una delle mie preferite.
    Mi fa piacere vedere che siete tornati a pubblicare qualcosa!
    Un saluto.

    • Iacopo scrive:

      Ciao Mr.Loto!
      Sì questa torta prende anche il nome di torta della nonna, ma in questa versione è più salutare perché c’è l’olio di oliva invece del burro.

      Abbiamo ripreso a pubblicare dopo un’interruzione forzata a causa delle numerose visite che a fine mese bloccavano il sito per il raggiugimento della banda!
      Quindi si è proceduto ad una release stilistica e concettuale (e ad un nuovo server) che stiamo portando avanti strada facendo.
      Abbiamo in serbo anche nuovi redattori, nuove rubriche e stiamo stringendo accordi per aprire un canale video… stiamo a vedere dove ci porterà quest’avventura!

      A presto e grazie della visita!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>