Contro il caldo estivo arriva l’acqua profumata

27 giugno 2012 | commenti: 4

Acqua profumata alla fragranza poesia | lofaccioincasa.it

Inizia su LoFaccioInCasa una serie di consigli per combattere il caldo estivo. Oggi Maria ci propone una ricetta di cosmesi eco bio l’acqua profumata, ottima alternativa ai profumi tradizionali a base di alcool.
Prima di leggerla vi consiglio di dare un’occhiata a questo articolo che contiene le nozioni base dello spignatto.

Andate tutti al mare? Siete tutti al corrente che il sole è malato?
Allora lasciamo a casa il profumo perché potrebbe macchiarci la pelle data la composizione a base di alcool e mettiamo in valigia, anzi nella borsa, un’acqua profumata da spruzzare sulla nostra pelle senza nessun pericolo per tutto il giorno, in barba all’odore del sudore.

Questa è una ricetta suggerita da Carlita che ho voluto sperimentare cambiando la profumazione.
Perché rielaborare una ricetta formulata da altri? Perché si deve sperimentare. È qualcosa che si fa di continuo per appurare che tutto funzioni bene, che si tratti di ricette valide, per velocizzare, per scambiare e per evolvere aggiungendo nuove idee.

ACQUA PROFUMATA ALLA FRAGRANZA POESIA

Note preliminari

  • Tutte le ricette che presenteremo sono studiate per ottenere 100 g di prodotto. Questa quantità si ottiene aggiungendo acqua distillata al peso degli ingredienti fino ad arrivare ad un quantitativo totale di 100 g.
    Esempio: nel caso di questa ricetta il peso degli ingredienti è 14,6 g, quindi, per arrivare a 100 g di prodotto, bisognerà aggiungere 85,4 g di acqua distillata. Questa operazione si chiama “acqua a 100
  • gtt = “goccia” (unità di misura che equivale a circa 0,06-0,1 ml)

Tutto l'occorrente per realizzare l'acqua profumata | lofaccioincasa.it

Strumenti necessari

  • una bilancia digitale
  • un becher (vedi immagine in basso)
  • un bicchierino di plastica per sciogliere le polveri
  • carta da forno per pesare le polveri
  • un flacone spry

Strumenti per cosmesi eco bio | lofaccioincasa.itIngredienti per cosmesi eco bio | lofaccioincasa.it

Ingredienti

  • 85,4 g di acqua distillata
  • 5 g di glicerina (glicerolo) per fissare la profumazione
  • 1 g di phitokeratina
  • 2 g di inulina
  • 0,6 g di conservante Cosgard
  • 6 gtt per ogni 100 g di prodotto di una fragranza a scelta… io ho messo poesia
  • colorante alimentare per dolci… se ne mettono tante gtt quante ne servono per arrivare ad avere il colore desiderato… è facoltativo

Preparazione

  1. pesare la glicerina
  2. pesare la phitokeratina e scioglierla nella glicerina
  3. pesare l’inulina e unirla alle prime due, mescolando bene
  4. pesare l’acqua distillata
  5. aggiungerla poco per volta alla glicerina sempre mescolando
  6. aggiungere le gtt di conservante
  7. poi la fragranza desiderata
  8. colorare un poco (operazione facoltativa)
  9. dal becher, travasare il tutto in un flacone spry

Ed ecco pronta la vostra acqua profumata alla fragranza poesia!
Agitare il flacone prima dell’uso ;-)

Letto 4.644 volte, di cui 1 oggi

4 commenti

  • sara scrive:

    Serve la metà della roba. Fai prima a comprarne una checostano 2-3 euro. E piupiù quello che spendi di altro

  • Lucia scrive:

    Scusate ma dove trovo questi prodotti? inulina e phitokeratina. Leggevo su internet che l’inulina è un alimento “zucchero” e quindi perchè è un ingrediente dell’acqua profumata?. Mi aiuatate a comprendere?

    • maria scrive:

      Ciao, dovresti leggere l’articolo: “L’arte dello spignatto“, troverai di sicuro le risposte alle tue domande.
      Vedi, le materie prime che si usano in cosmetica, sono le stesse che alimentano il nostro corpo dall’interno. Quelle, invece, che trovi nei prodotti in commercio sono, al 99,9 %, derivati dal petrolio.
      Questo spiega in parte anche l’aumento delle allergie nelle persone. In passato, al tempo delle nostre nonne, le cure di bellezza erano formulate in cucina, perché è proprio quello il posto giusto in cui trovare le materie che ci fanno star bene.
      Spero di essere stata chiara.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>